L’attività chiave in 42xxl è  progettare ed eseguire velocemente test di mercato, finalizzati a procurarvi i dati per prendere le decisioni giuste, al momento giusto (non troppo presto, non troppo tardi, non troppe tutte assieme).

Perchè vi servono nuovi dati? Se è vero che state facendo qualcosa dal potenziale disruptive,  è impossibile che qualcuno sappia esattamente come procedere (nessun mentore o advisor, nessuno: significherebbe, per assurdo, che l’ha fatto prima di voi): occorre che vi procuriate da soli gli elementi per decidere.

Cioè: di fronte ad una scelta, la domanda da porsi non è “Cosa faccio??” o “A chi chiedo cosa fare?”, ma “Come mi procuro velocemente e nel modo più intelligente i dati che mi servono per decidere cosa fare, in questo momento?”.

A seconda di dove ti trovi (NB: abbiamo un sistema molto preciso per misurare dove ti trovi, in modo che tu lo sappia sempre e non ti perda mai, si chiama IRL, Investment Readiness Level), ci sono modalità diverse da seguire, e altre da evitare assolutamente. Domande giuste da farsi e da non farsi.

I dati che raccogli man mano riempiono il modello di funzionamento del tuo business: quando sarà chiaro, potrai finalmente farlo girare e girare e girare in avanti sempre più forte, ottenendo l’impatto che sogni.

Procurarsi i dati che non esistono a priori, per riempire modelli mai scritti prima, che devono girare forte, significa diventare cintura nera di sperimentazione. Quella cosa che tira fuori i dati è un esperimento, e l’esperimento va progettato in modo lucido e agnostico, sennò ti perdi e cominci a girare in tondo invece che in avanti. Il modo più comune per perdersi, è proprio perdere la lucidità nel costruire l’esperimento, nel leggere i risultati, e nel valutare il reale progresso.

E’ dimostrato scientificamente che i fallimenti imprenditoriali non accadono per “colpa” del mercato, o perchè non ci sono soldi: capitano perchè gli imprenditori sbagliano, cioè prendono le decisioni sbagliate.

Per quanto talento tu possa avere, nessuno nasce cintura nera di nulla. 42xxl è la tua palestra per diventarlo. Non siamo infallibili neppure noi – come ogni essere umano! – infatti ci alleniamo con te ogni giorno, ed è comunque la cosa che sappiamo fare meglio. In modo che tu non ti perda, cioè non perda tempo e risorse preziose.

Ecco perchè si chiama ‘acceleratore’!

Perchè perdi meno tempo, eviti di girarti intorno e progredisci davvero più velocemente di quanto non faresti in un contesto diverso di non-accelerazione (vedi sopra: cosa non è un acceleratore). Dal punto che misuriamo quando entri nel programma (IRL, Investment Readiness Level > 2), a quello che serve per coinvolgere più investitori (IRL > 5).

La cosa più importante che facciamo è lavorare con le start-up sulle loro idee, noi personalmente, ogni giorno, in ufficio, dai clienti, dai partner, per strada ad analizzare problemi.

Non resterai da solo con del “consulenti” o dei presunti “esperti” tutto il giorno, per poi vederci una volta al mese o ogni 3 mesi,.

Siamo prima di tutto noi stessi imprenditori e questa è la principale differenza con tutti gli altri incubatori o acceleratori che troverete in Italia, e lo facciamo prima di tutto perché ci piace lavorare con voi ed aiutarvi ad avere successo.

Abbiamo speso un sacco di tempo (e perso un sacco di soldi…) per capire che il pre-requisito per il successo in questo mondo è “costruire cose che le persone vogliono”.

Così possiamo vedere solitamente abbastanza rapidamente la direzione in cui una piccola idea dovrebbe essere ampliata, o aiutarvi a schivare gli errori più comuni.

La seconda cosa più importante che facciamo è dare aiuto ai founder nel gestire i rapporti con partner ed investitori.

VUOI SAPERNE DI PIU’?
>> Leggi tutti i dettagli della Call4Innovators <<